Rhodes Mk II : un leggendario strumento vintage nel mio studio!!!

Per chi è della mia stessa generazione, ed è un appassionato di musica soul/funk, non può non essere cresciuto con il mito degli strumenti “vintage”.
Quei magici strumenti, che hanno influenzato ed ispirato questi generi musicali, nel loro periodo d’oro.

In genere, oggi dobbiamo “accontentarci” di emulazioni digitali che, se pur eccezionali e pratiche, non riescono mai a soddisfare al 100% i puristi.

Bene (o purtroppo?), io sono uno di loro! 🙂 E in queste ultime settimane, si è avverato uno di questi miei sogni “vintage” che avevo sin da piccolino :

Sono finalmente entrato in possesso di un piano elettrico Rhodes Mark II del 1979!!!
Sai che strumento è? L’avrai sentito centinaia di volte!

 

pianomkII

Stevie Wonder lo usa sempre. Quel suono che dà quell’atmosfera magica all’intro di “You are the sunshine of my life”, oppure l’intro funkeggiante di “I wish” e in quasi ogni altro suo brano degli anni ’70.

Ray Charles l’ha usato pure, ed è anche presente in quella scena del film “The Blues Brothers” in cui lui ha il negozio di strumenti musicali e si siede per far vedere “come va suonato” questo strumento, e poi parte la canzone “Shake your tail feather”! Ricordi? 🙂

George Duke, Donald Fagen, Herbie Hancock, Chick Corea, Eumir Deodato…..praticamente tutti i grandi che hanno fatto la storia di questi generi!

Ed ora ne ho uno anche io nel mio studio, e sarà il mio nuovo fedele compagno di registrazione per le mie prossime produzioni! 😉

Ho pubblicato un diario fotografico su Facebook (a proposito, aggiungimi/segui il mio profilo se ti va!), in cui ho mostrato e spiegato i vari passaggi fatti per ridare vita a questo strumento che era (poverino) fermo da quasi ventanni!

 

Rhodes Mark II :
Un leggendario strumento vintage nel mio studio!!!

Montage Rhodes

– Clicca sull’immagine sopra per accedere all’album Facebook –

 

Leave a reply - Lascia un commento