Keep myself together : che brano sarà?

Come nasce musicalmente questo brano

 

L’idea di base, era quella di creare un qualcosa che valorizzasse la sonorità di uno strumento molto usato negli anni ’70, ma che oggi purtroppo è stato quasi dimenticato…
E’ il famoso strumento usato da Stevie Wonder nel suo celebre brano “Superstition” : il “Clavinet”. 🙂

Sai cos’è?
E’ nato come versione elettrica del clavicordo, ma che poi è diventato caratteristica inconfondibile della musica afro-americana anni ’70. Ha un suono metallico che si avvicina più ad una chitarra piuttosto che un piano, ed è spesso usato per eseguire parti ritmiche.


 

Purtroppo io non possiedo un vero clavinet, ma un ottimo campionamento che ho acquistato recentemente (cioè una versione digitale, un programma che ne riproduce molto fedelmente il suono).
Alla fine, mi è piaciuto così tanto che suonandoci per un paio di giorni, mi ha trasportato avanti fino a creare questo brano, proprio per lui. 🙂

 

Ecco un piccolo estratto, mentre registravo la parte di clavinet :

 

Genere? Stile?

Lo definirei Pop-Funk.

Non sono solito sviluppare brani dalla struttura così semplice ed orecchiabili. Per trovare il proprio stile, la sperimentazione è necessaria…
Stavolta però, un po’ perché l’obiettivo era quello di valorizzare il suono del clavinet, un po’ perché avevo bisogno di fare qualcosa di immediato in questo periodo, ho deciso di sviluppare comunque questo brano, nonostante la sua presunta “commercialità”. 🙂

Per il resto, quando l’avrò pubblicato, toccherà a te dirmi se ti piace questa versione di Andrea Ocello. 😉

 

Qui, mentre registravo basso e batteria :

 

 

Sarà incluso nel prossimo album?

No. Come dicevo nel post precedente, questo brano è una parentesi tra i due album e sarà quindi una pubblicazione a sé.

Inoltre, essendo un singolo, non riuscirei a coprire i costi di stampa e tutto il resto. La mia intenzione perciò è quella di pubblicarlo come esclusiva digitale.

 

 

Nel prossimo post ti farò ascoltare qualcosa della voce e ti farò sapere
gli ultimi dettagli prima della pubblicazione di questo mio nuovo lavoro!

 

 

3 comments to Keep myself together : che brano sarà?

  • Giu.C.  says:

    Buona la sequenza che si sente nel video; a questa ce ne starebbe almeno un’altra, ambedue legate da una terza. un po’ di orecchialbilità ci sta bene, specie con una tastiera con un trascinante timbro “clavinet”.
    Resto in attesa del brano completo.
    Intanto, complimenti, ed Auguri per le prossime festività.
    Ciao.

  • Giu.C.  says:

    …orecchiabilità…
    Scusa.

    • Andrea Ocello  says:

      Grazie, tanti Auguri anche a te!
      L’orecchiabilità e semplicità sono infatti l’obiettivo di questo brano! Comunque lo potrai ascoltare prestissimo. E’ ormai tutto pronto!

Leave a reply - Lascia un commento